Pallavolo donne C – Gs Volley facile a Trapani, Termini e Biagio Sabatino vittoriose nei derby

Il Termini chiude bene il 2013 superando in 4 set la Cegap, le ragazze guidate da Mimmo Li Castri sono quinte

Il Termini chiude bene il 2013 superando in 4 set la Cegap, le ragazze guidate da Mimmo Li Castri sono quinte

Gs Volley Farmacia Caronna sul velluto a Trapani, Termini Imerese e Biagio Sabatino si aggiudicano i derby, sconfitte per Trabia, Capacense ed Us Volley.
Questi i verdetti dell’ottava giornata di andata del girone A del campionato regionale di serie C femminile di pallavolo che non ha offerto grossi sconvolgimenti. Tutt’altro. Come abbiamo visto, tre squadre palermitane hanno chiuso al meglio il 2013.

Il Gs Volley si conferma come una delle squadre più in forma di questa prima parte della stagione. Le ragazze allenate da Renato Ciappa si impongono in 3 comodi set a Trapani sul campo dell’Asd Sicania Volley Erice.
Tutto semplice per le palermitane che con i parziali di 25-14; 25-21 e 25-13, portano a casa l’intera posta in palio e mantengono la terza posizione in classifica con 18 punti ma con una partita in meno che sarà recuperata il 29 dicembre quando giocheranno in casa con la Sice Rio Bum Bum, seconda in graduatoria e vincente 3-1 (22-25; 25-16; 25-19; 25-15) sulla Capacense.

Fa bene anche l’Asd Termini Volley. Il sestetto guidato da Mimmo Li Castri si impone 3-1 nel derby casalingo sull’Apd Cegap. Bene i primi due set, vinti 25-12 e 25-20, poi le ospiti di Fabio Siciliano riescono ad imbrigliare le quotate avversarie ed a strappare un set (25-19) per poi cadere definitivamente 25-17. Le termitane adesso sono quinte con 16 punti grazie alla terza affermazione di fila.

La Biagio Sabatino Volley non da scampo al Città di Altofonte nella seconda sfida tutta palermitana dell’ottavo turno. Il 3-0 è netto e dopo un primo set tutto sommato equilibrato, chiuso comunque 25-20 per le madonite, gli altri due parziali non hanno storia: 25-10 e 25-13.
Le padrone di casa guadagnano una posizione rispetto a sette giorni fa ed adesso sono in sesta piazza con 13 punti (4 vittorie e 4 ko) mentre le ospiti sono none a quota 5.

Niente da fare per il Trabia che cade in 4 set a Favara, sul campo della Sistet Free Volley. E dire che il primo set era stato in favore delle palermitane che ai vantaggi (26-24) avevano strappato l’effimero vantaggio.
A quel punto, però, le agrigentine salivano in cattedra e con i parziali di 25-12; 25-13 e 25-22 chiudevano il conto mantenendo il quarto posto con 18 punti. Il Lanza Trabia rimane stabile con 12 punti.

Detto della Capacense sconfitta ad Aragona sul parquet della Sice Rio Bum Bum, seconda forza del campionato (che pur era passata in vantaggio), c’è da registrare anche il ko della Us Volley battuta sul campo della capolista Ultragel Volley S. Stefano. Tuttavia è stato un match più equlibrato di quanto ci si potesse aspettare visto l’enorme distacco tra le due compagini.
E dopo i primi due set vinti dalle peloritane (25-23 e 25-11) c’è una fiammata della cenerentola del girone A che porta a casa il terzo parziale per 25-22. La capolista rimette tutto in ordine vincendo il quarto set 25-14.

LA CLASSIFICA

  1. Ultragel Volley S. Stefano 23 punti
  2. Sice Rio Bum Bum 19 * Una partita in meno
  3. Gs Volley Farmacia Caronna Pa 18 * una partita in meno
  4. Sistet Free Volley 18
  5. ASD Termini Volley 16
  6. Biagio Sabatino Volley 13
  7. Polisportiva Lanza Trabia 12
  8. APD Cegap 8
  9. Città di Altofonte 5
  10. ASD Sicania Volley Erice 5
  11. Capacense 3
  12. Us Volley 1.