Pallanuoto uomini A2 – L’Anteria Telimar cede all’Olimpica il derby siciliano all’Ortigia Siracusa

Telimar-2014

L’Ortigia espugna la piscina Olimpica di viale del Fante battendo per 13-8 l’Anteria Telimar Palermo in uno degli incontri di cartello della nona giornata di andata del girone Sud del campionato nazionale di serie A2 di pallanuoto maschile.
Si tratta del secondo stop consecutivo per la squadra allenata da Ivano Quartuccio che dopo la sconfitta di Bologna deve cedere l’intera posta ai rivali aretusei, neo-retrocessi dalla massima serie ed in corsa, anche loro, per i play off promozione.

Il Telimar rimane a quota 18 ma si allontana proprio dagli avversari che scappano via a 22 punti in seconda posizione appaiati alla Roma Vis Nova (vittoriosa nel derby capitolino con la Roma Nuoto) e dal Civitavecchia capolista incontrastato del gruppo adesso a 25 punti.
Al contempo, i palermitani sono stati raggiunti dal Nuoto Catania vittorioso sul Bologna. La lotta per i play off, dunque, entra nel vivo.

LA PARTITA

La partita inizia bene per i palermitani che con Fabrizio Di Patti passano in vantaggio sull’1-0. Gli ospiti pareggiano con Vinci ma successivamente tornano ancora avanti con Galioto sul 2-1. Di Luciano batte, però, Sansone a 2’ 23’’ dalla fine del primo tempo e va sul pari. L’Ortigia passa prima in vantaggio con Bezic, sfruttando l’espulsione temporanea di Lo Cascio e poi si porta sul 2 a 4 con Di Luciano.

La seconda frazione vede gli ospiti sfruttare una controfuga con Muneroni. Anteria TeLiMar accorcia le distanze con Di Patti su azione con uomo in più. Nella seconda metà del tempo è l’Ortigia a segnare sfruttando l’espulsione temporanea di D’Aleo. 3-6, autore Muneroni. Gioco falloso fino al termine del tempo, ma il risultato non si sblocca.

Seconda metà della partita con Zubcic subito in goal per il 4 a 6 su uomo in più. Bezic segna il 4 a 7. Muneroni in controfuga, poi, batte Sansone per il 4 a 8. Galioto e D’Aleo accorciano le distanze portando Anteria TeLiMar sul 6 a 8, grazie alla buona prestazione di Sansone tra i pali.

In avvio dell’ultimo quarto, Rotondo porta i siracusani sul 6 a 9, con uno splendido tiro dalla distanza. L’Ortigia segna anche con Bezic, per il 6 a 10. Il capitano di Anteria TeLiMar, Kresimir Zubcic, alimenta le speranze degli oltre 300 sugli spalti. Le reti di Bezic, prima, e di Lo Cascio, poi, portano la partita sull’8 a 11.
Rigore per l’Ortigia che segna con Muneroni. Sul finale errore di Di Patti in difesa e gli ospiti ne approfittano con Di Luciano che fissa il tabellone sul punteggio finale sull’8-13.
Da registrare, infine, le espulsioni per limite di falli di: Vinci, per l’Ortigia; Ercolano e Galioto, per Anteria TeLiMar.

Il presidente Marcello Giliberti ha commentato così la partita:

“Sono profondamente deluso per la seconda indecente prestazione consecutiva dell’intera squadra, che ha giocato una partita che valeva il secondo posto in classifica senza anima, subendo dall’inizio alla fine il gioco dinamico e aggressivo dell’Ortigia, che è sempre stato in vantaggio strameritando la vittoria, che voleva fortemente. Abbiamo avuto un’infinità di uomini in più, che abbiamo letteralmente divorato, non riuscendo ad insaccare la palla in rete. C’è qualcosa che non funziona, penso che prenderò qualche provvedimento per fare in modo che a partire da sabato prossimo scendano in acqua dei leoni e non dei pallanotisti intimoriti senza alcun carisma”.

IL TABELLINO

Anteria Telimar: Sansone, Zubcic 2, Galioto 2, Di Patti 2, Andaloro, D’Aleo 1, Giliberti, Covello, Lo Cascio 1, Raimondo, Ercolano, Tuscano, Adelfio. All. Quartuccio

Igm Ortigia: Patricelli, Nicche, Abela, Polifemo, Di Luciano 3, Bezic 4, Muneroni 4 (1 rig), Calò, Rotondo 1, Trovato, Vinci 1, Martelli, Negro. All. Leone.

Arbitri: Piana e Sgarra.

Note: Superiorità numeriche: Telimar 3/13 e Ortigia 5/10 + 1 rigore. Usciti per limite di falli Vinci (O) nel terzo, Galioto e Ercolano (T) nel quarto tempo

GLI ALTRI RISULTATI

Anzio-Muri Antichi 8-17
Rari Nantes Latina-Rari Nantes Cagliari 10-8
Nuoto Catania-President Bologna 7-6
Roma Nuoto-Roma Vis Nova 8-10
Civitavecchia-Rari Nantes Salerno 10-5

LA CLASSIFICA

  1. Civitavecchia 25
  2. Ortigia 22
  3. Roma Vis Nova 22
  4. Nuoto Catania 18
  5. Anteria Telimar 18
  6. President Bologna 12
  7. Rari Nantes Latina 12
  8. Rari Nantes Salerno 11
  9. Roma Nuoto 7
  10. Muri Antichi 6
  11. Rari nantes Cagliari 6
  12. Anzio 0.